Ciao Alfredo: la perdita di un compagno lascia un enorme vuoto umano e politico ma la sua memoria come comunisti ci accompagnerà sempre nelle nostre lotte.

Inviato da redazione il Gio, 24/11/2016 - 11:45
Categoria
Alfredo

Nella note tra lunedi 21 e martedì 22 novembre ci ha lasciato il compagno Alfredo Calderazzo, un "vecchio" compagno di quello che in quegli anni chiamavamo movimento antagonista milanese.
Vogliamo ricordarlo con il suo fazzoletto rosso perennemente al collo, come vezzo e segno della sua identità politica, tra i primissimi compagni di Milano che ci vennero a trovare  i primi giorni di apertura del Csa Vittoria nel 1994.
Un compagno importante per la sua intelligenza, la sua capacità politica e la sua ironia, con il quale abbiamo condiviso molte battaglie di quegli anni.
Un compagno che ci mancherà e che ritroveremo nel rosso di ogni bandiera sventolata dalla mani di un compagno o una compagna.
Vogliamo, con questo breve comunicato, far arrivare senza alcuna retorica un grandissimo e triste abbraccio alla sua compagna Elisa e ai suoi tre figli per farle e fargli sentire il nostro affetto, la nostra solidarietà e la nostra vicinanza per la perdita di Alfredo.
Ciao Alfredo ciao


I compagni e le compagne del Csa Vittoria