Facciamo pagare la crisi ai padroni: tutti/e in piazza il 29/30 Gennaio

Inviato da redazione il Dom, 24/01/2021 - 00:08
La crisi sanitaria ancora pienamente in atto a livello mondiale sta accelerando e rendendo ancora più evidenti le contraddizioni strutturali dell’attuale modo di produzione. Un’emergenza pandemica che non è casuale ma al contrario è strettamente legata al sistema capitalistico e alla sua espansione vorace e predatoria, che non risparmia alcun ecosistema. Sono infatti in progressivo e costante aumento la deforestazione e la desertificazione, l’incremento irreversibile della temperatura terrestre che produce ciclicamente catastrofi naturali, l’agribusiness e l’allevamento intensivo, l’inquinamento e l’urbanizzazione esasperata, la rapina di territori e i conseguenti fenomeni di migrazione alla ricerca di una vita dignitosa. Un sistema fondato sulla massimizzazione del profitto, sul massiccio sfruttamento di vite e sul saccheggio di risorse su scala globale non poteva che provocare, tra i suoi rovinosi effetti sociali, anche questa crisi sanitaria mondiale.

VERSO LO SCIOPERO GENERALE DEL 29/01 E LA GIORNATA DI MOBILITAZIONE NAZIONALE DEL 30/01

Inviato da redazione il Lun, 11/01/2021 - 11:34
Dalla seconda assemblea nazionale delle lavoratrici e dei lavoratori combattivi/e, riunitasi il 29 novembre 2020 sono state proposte due giornate di lotta contro padroni e Governo: “La crisi strutturale dell’economia capitalista sospinge lo sfruttamento del lavoro e l’impoverimento generalizzato, incentivando un uso padronale dell’emergenza sanitaria oltre che la diffusione del razzismo;