L'ANTIFASCISMO E' DI CLASSE!

Inviato da redazione il Gio, 14/10/2021 - 11:57
Ai compagni e alle compagne. Dopo l'aggressione fascista alla sede della cgil di Roma abbiamo letto e sentito commenti che non condividiamo all'insegna di una "leggerezza" politica che in questa fase non ci possiamo permettere.

PER ADIL NON UN PASSO INDIETRO!

Inviato da redazione il Mer, 23/06/2021 - 15:29
Rilanciamo con un nostro breve comunicato l'indizione del corteo, promosso dal Si Cobas per sabato 26 giugno a Novara, per gridare con forza chi sono gli assassini di Adil e denunciare l'escalation di violenza voluta dai padroni che ha portato al suo assassinio.

COMUNICATO del PATTO D’AZIONE di MILANO sulle GIORNATE di LOTTA del 29/30 GENNAIO promosso dall’ASSEMBLEA dei LAVORATORI COMBATTIVI e indetto dal SICOBAS e dallo SLAI COBAS

Inviato da redazione il Mar, 02/02/2021 - 16:36
Dopo la riuscitissima giornata di sciopero nazionale del 29 gennaio con risultati ben oltre le aspettative, che ha anche visto portare dagli studenti la loro protesta sotto il palazzo della regione Lombardia, sabato 30 si è svolta una bella e coinvolgente manifestazione in piazza Duomo indetta dal Patto d’Azione per un fronte unico di classe.

Facciamo pagare la crisi ai padroni: tutti/e in piazza il 29/30 Gennaio

Inviato da redazione il Dom, 24/01/2021 - 00:08
La crisi sanitaria ancora pienamente in atto a livello mondiale sta accelerando e rendendo ancora più evidenti le contraddizioni strutturali dell’attuale modo di produzione. Un’emergenza pandemica che non è casuale ma al contrario è strettamente legata al sistema capitalistico e alla sua espansione vorace e predatoria, che non risparmia alcun ecosistema. Sono infatti in progressivo e costante aumento la deforestazione e la desertificazione, l’incremento irreversibile della temperatura terrestre che produce ciclicamente catastrofi naturali, l’agribusiness e l’allevamento intensivo, l’inquinamento e l’urbanizzazione esasperata, la rapina di territori e i conseguenti fenomeni di migrazione alla ricerca di una vita dignitosa. Un sistema fondato sulla massimizzazione del profitto, sul massiccio sfruttamento di vite e sul saccheggio di risorse su scala globale non poteva che provocare, tra i suoi rovinosi effetti sociali, anche questa crisi sanitaria mondiale.