No al 41 bis per Alfredo Cospito in sciopero della fame da più di 80 giorni. No alla tortura! Alfredo libero! redazione Mar, 10/01/2023 - 20:15
L'unica vera motivazione è la vendetta di stato. L'unico commento possibile è che l'applicazione dell' "ergastolo ostativo" rappresenti un monito preventivo ed un atto di ritorsione perché lui non si vende e non fa alcuna abiura.

IL DIRITTO DI SCIOPERO NON SI TOCCA!

Inviato da redazione il Mer, 30/03/2022 - 12:29
Solidarietà al Si.Cobas! Questo nuovo pesante attacco al Si.Cobas è un grave attacco al diritto di sciopero e alla libertà sindacale. No alla criminalizzazione della lotta di classe!