Inviato da redazione il Mer, 30/01/2019 - 14:02
Categoria
Lavoratrici e lavoratori contro condanne Dhl

Martedì 29 gennaio, insieme al Sicobas, abbiamo tenuto presso il tribunale di Milano una conferenza stampa per denunciare le pesanti condanne inflitte a militanti del Csa Vittoria e del Sicobas per aver scioperato davanti ai cancelli della DHL di Settala in occasione dello sciopero generale del marzo  2015.
Abbiamo deciso per la prima volta di organizzare una conferenza stampa proprio per segnalare come questo attacco rappresenti un salto di qualità dalla "normalità" repressiva dal già aberrante concetto di "legalità" borghese, evidenziando il filo nero che lega le politiche discriminatorie xenofobe e razziste del nuovo decreto " sicurezza" e le nuove normative in esso contenute contro il lavoro e contro chi si batte per migliorare le proprie condizioni di lavoro e di vita in una prospettiva più generale di trasformazione radicale della società nel suo complesso.
Una conferenza stampa che si è quasi trasformata in corteo fino all'uscita del  tribunale, con decine di lavoratori e lavoratrici della DHL venuti a portare solidarietà ai compagni condannati e rimarcare che denunce e repressione non riusciranno a fermare la lotta di classe.

 
TOCCA UNO TOCCA TUTTI !! 
LA LOTTA DI CLASSE NON SI ARRESTA !

Qui i link dei video della conferenza stampa

https://www.youtube.com/watch?v=qSisD33OSK8&t=61s

https://www.youtube.com/watch?v=MBlo7KXzGkY&t=22s

 

Ricordiamo ed invitiamo a partecipare all'assemblea organizzata dal S.i Cobas il 2 Febbraio ore 14 presso la sede di Bologna Via A. Saffi 30

https://sicobas.org/2019/01/19/internazionalismo-il-2-2-assemblea-nazionale-a-bologna-contro-londata-repressiva-e-razzista-smascheriamo-limbroglio-del-finto-cambiamento-e-rilanciamo-lopposizione-di-classe-al-governo-di-ma/

 

https://www.csavittoria.org/it/capitalelavoro/contro-sfruttamento-di-classe-precarieta-razzismo-appello-la-partecipazion