No al 41 bis per Alfredo Cospito in sciopero della fame da più di 80 giorni. No alla tortura! Alfredo libero! redazione Mar, 10/01/2023 - 20:15
L'unica vera motivazione è la vendetta di stato. L'unico commento possibile è che l'applicazione dell' "ergastolo ostativo" rappresenti un monito preventivo ed un atto di ritorsione perché lui non si vende e non fa alcuna abiura.
Giù le mani da Eddy! Per l'unità e la solidarietà di classe redazione Mer, 30/06/2021 - 12:46
Comunicato del Csa Vittoria sulle indagini aperte per associazione a delinquere per il compagno Eddy di Napoli
Perquisizioni, arresti e denunce per la lotta alla Fedex-Tnt di Piacenza! Arafat e Carlo liberi subito! redazione Mer, 10/03/2021 - 13:50
a Milano presidio VENERDI 12 MARZO ORE 11 sotto la Prefettura a Piacenza presidio SABATO 13 MARZO ORE 14,30 in P.zza Cavalli

NO ALLA CRIMINALIZZAZIONE E ALLA REPRESSIONE DELLE LOTTE! TUTTI E TUTTE A MODENA IL 3 OTTOBRE!

Inviato da redazione il Lun, 28/09/2020 - 22:40
I compagni e le compagne del C.S.A. Vittoria di Milano parteciperanno e invitano tutte le realtà politiche e sindacali, i singoli militanti, alla partecipazione attiva al corteo nazionale contro la repressione indetto dal SI Cobas per rispondere al frontale attacco che il padronato modenese, con la diretta complicità di Questura e Procura locali, stanno portando al diritto di sciopero e alla stessa possibilità di organizzazione e attività sindacale conflittuale.

Comunicato del Csa Vittoria sul corteo di Prato

Inviato da redazione il Mar, 21/01/2020 - 22:26
Sabato 18 gennaio a Prato abbiamo partecipato con entusiasmo a un’importante e combattiva manifestazione che ci lascia un dato e un’indicazione politica, forse scontata, ma fondamentale: la determinazione operaia, l’unità della classe e delle lotte, possono imprimere una svolta e ridisegnare a favore del proletariato il quadro dei rapporti di classe, troppo spesso dato per immutabile, non solo nei magazzini, nelle fabbriche e in tutti i luoghi dell’odierno sfruttamento padronale, ma anche sul terreno più complessivo del politico.