Inviato da redazione il Ven, 19/05/2017 - 17:51
Categoria

Giriamo questo comunicato del Sicobas dove si spiega la portata della vittoria ottenuta la scorsa settimana.
Dopo anni di lotte davanti a quei cancelli, l'unità e la determinazione dei lavoratori organizzati dal Sicobas hanno portato ad una vittoria che crediamo poter considerare strepitosa viste le difficoltà e il muro fatto l'azienda che è arrivata a disdire un appalto perchè la cooperativa non si era dimostrata in grado di "controllare" i lavoratori e le lavoratrici.
Abbiamo condiviso con loro l' intera giornata di sabato fin dall'alba e li salutiamo per la vittoria conseguita orgogliosi di essere stati a loro fianco nella fatica e nelle scelte in qualche momento anche difficili.
Un abbraccio e un grande plauso ai delegati del Sicobas interni ed esterni che hanno saputo dirigere questa lotta con intelligenza e determinazione.

I compagni e le compagne del Csa Vittoria

 

 

 

DHL e EURODIFARM: una lotta esemplare, una vittoria totale!

Per una settimana, i lavoratori degli impianti di Settala, Liscate e Casalmaiocco (LO), che lavorano per DHL Supply Chain hanno intrapreso una lotta esemplare, unitaria e di dignità che ogni giorno ha imposto il blocco dei cancelli attraverso picchetti di centinaia di lavoratori e solidali.

Questa battaglia ha completamente inginocchiato i padroni, incapaci di fronteggiare una tale forza, portando DHL alla scelta drastica, dopo 20 anni, di scaricare il consorzio UCSA per cercare una soluzione alternativa ai problemi. Nella giornata di sabato il consorzio IDS (legato al consorzio MDM) che subentra ad UCSA ha incontrato i sindacati confederali per siglare un accordo in cui ha riconosciuto buona parte della nostra piattaforma (malattia, infortunio e ticket) nel tentativo di escludere il S.I. Cobas dall’impianto.

Come sempre CGIL – CISL – UIL si dimostrano complici dei padroni nel tentativo di scardinare l’organizzazione degli operai per diritti e dignità. L’inclusione nel verbale d’accordo della legge 146 ne è un’ulteriore prova in quanto utilizzata solo strumentalmente per impedire l’organizzazione di scioperi. La tenacia dei lavoratori, convinti a continuare la lotta per fermare il tentativo padronale di eliminare il sindacato con l'appoggio dei confederali, ha costretto lo stesso consorzio IDS a firmare con noi nella notte di domenica un accordo che modifica i limiti sulla legge 146 imposti da CGIL – CISL – UIL.

La mattina seguente dopo una vivace e partecipata assemblea operaia i lavoratori sono rientrati al lavoro in un clima di vittoria. Con la firma del consorzio UCSA, nella giornata di oggi, di accordi per gli impianti di DHL Liscate e EDF Casalmaiocco la vittoria ha raggiunto tutti i fronti della battaglia e determina di fatto il riconoscimento della nostra organizzazione sindacale nella filiera di Supply Chain dopo ben 5 anni di conflitto. Non ci dimentichiamo però che MDM ha già licenziato in passato un nostro compagno, Luis, per il solo motivo di avere aderito al S.I. Cobas e lotteremo sempre per il suo reintegro, fino alla fine.

S.I. COBAS – DHL SETTALA, LISCATE E EDF CASALMAIOCCO
COORDINAMENTO PROVINCIALE S.I. COBAS MILANO
S.I. COBAS NAZIONALE

 

 

 

 

Attachment