COMUNICATO DI SOLIDARIETÀ AI LAVORATORI SI COBAS AGGREDITI A ROMA redazione Ven, 21/05/2021 - 19:53

Solidarietà dalle compagne e dai compagni del Csa Vittoria ai lavoratori SiCobas della Fedex aggrediti da carabinieri e polizia a Roma.

Abbiamo visto le manganellate e i calci, abbiamo visto la rabbia delle squadracce in divisa impegnate nella difesa degli interessi dei padroni.

MERCOLEDI 12 MAGGIO ORE 15 PRESIDIO IN SOLIDARIETA' CON I LAVORATORI DELLA FEDEX/TNT DAVANTI ALLA PREFETTURA DI MILANO CONTRO I FOGLI DI VIA E LA REPRESSIONE DELLE LOTTE!

Inviato da redazione il Lun, 10/05/2021 - 22:25
E' da mesi che i lavoratori della Fedex/TNT sono in lotta contro i licenziamenti e la chiusura politica dell'hub di Piacenza per eliminare la presenza del sindacato SiCobas e dei lavoratori combattivi che ne fanno parte. Dopo gli arresti di Arafat e Carlo a Piacenza, le denunce e le continue aggressioni poliziesche e delle squadracce private armate di taser e manganelli estraibili, come provato dai numerosi filmati, il ministero dell'interno per fermare la lotta e la resistenza operaia sta ora utilizzando i "fogli di via " per pericolosità sociale contro i lavoratori in lotta.
Brevi riflessioni dei compagni e delle compagne del C.S.A. Vittoria di Milano dopo la grande giornata di mobilitazione di sabato 13 marzo a Piacenza redazione Dom, 14/03/2021 - 20:23
Ieri a Piacenza abbiamo partecipato a una bella, intensa, rabbiosa e determinata mobilitazione come prima risposta nazionale all’attacco repressivo avvenuto nella mattinata di mercoledì 10 marzo quando la Questura e la Procura piacentine hanno effettuato 25 perquisizioni, indagato 21 compagni con possibili misure di sorveglianza speciale, hanno comminato 5 divieti di dimora e avviato la procedura per la revoca di 6 permessi di soggiorno, sequestrato telefoni e pc, inflitto 13.200 euro di multa per presunte violazioni delle norme anticovid e arrestato i compagni Arafat e Carlo.

Tnt-Fedex: continua la lotta contro il “piano Marchionne” della logistica

Inviato da redazione il Dom, 02/08/2020 - 21:40
Riceviamo e pubblichiamo, con un nostro breve commento, il comunicato del SiCobas nazionale sulla vertenza Fedex Tnt dopo gli ultimi incontri in prefettura del 30 luglio e di oggi lunedi 3 agosto. L'arrogante e violento muro alzato dalla Fedex, che già si poteva ben comprendere dall'utilizzo quotidiano di polizia e carabinieri e del loro piccolo nero esercito privato, sta ad indicare la nuova strategia dei padroni americani per quanto riguarda le relazioni sindacali e i rapporti dentro agli hub della logistica. Nessuna relazione sindacale, nessuna contrattazione, massima libertà d'azione e controllo totale della forza lavoro senza alcuna possibilità di difesa e sindacalizzazione, nessuna presentazione di piani di sviluppo aziendale proprio per non allarmare i lavoratori e predisporli a proteste, in un mercato del lavoro a soffietto che loro intendono definire con l'unico parametro del loro profitto.